Sat Naam

Il 21 Settembre comincia a Roma il nuovo Corso Internazionale di Formazione per diventare Insegnanti di Kundalini Yoga come insegnato da Yogi Bhajan©. O, come poi si scopre facendolo, per diventare anche Insegnanti. Perché anche se il titolo è quello, e lo scopo finale è chiaro, quello che veramente è questo Corso di Formazione è un viaggio dentro di sé attraverso lo yoga.
Impossibile da spiegare in un volatino. Anche se si potrebbe intuire dai commenti postumi della maggior parte degli Insegnanti di Kundalini Yoga nel mondo che, alla domanda “perché ti sei iscritto al Corso per divetare Insegnanti?” rispondono: non per diventare insegnante… ah, no? Per approfondire la materia… Mhmm. Perché mi faceva bene… In che senso? Perché stavo alla frutta (stavo male – ndr)… questa è la risposta più gettonata.  Perché il Kundalini Yoga mi ha salvato… altra risposta che va per la maggiore.

Quindi? A questo diventare Insegnante, in prima battuta non ci ha pensato mai nessuno? Perché? E, soprattutto, a che serve?

Sono sempre i tuoi futuri colleghi e colleghe che te lo spiegano:
A fare in modo che altri vivano quel risveglio che hai vissuto tu. Waho…
Quell’incredibile emozione di conoscerti, di sentirti vivo. Cool (letteralmente “fresco” quindi nuovo, soprendente – ndr)
Insomma, la formativa (ecco la formazione) esperienza di diventare finalmente te stesso.

E Yogi Bhajan diceva:

Quando sarò andato, tu dovrai continuare. E quando tu sarai andato, vedi che ci sia qualcun altro a continuare.

Insomma, frequentare il Corso di Formazione per diventare Insegnante di ciò che ti ha dato questa impagabile consapevolezza di Te è un atto di generosità.
Un dovuto quanto funzionale scambio di favori tra Te e l’Universo.
Una gioia da condividere.

 

Ultimi posti per fare felice Te e quelli dopo di Te.

JSK

 

Tutte le informazioni:
https://www.sungalaa.com/wp-content/uploads/2019/06/1906_TT-L1_Roma-_Infopack_ITA-2019-2020-.pdf


Foto copertina 3HO

 

 

0 replies

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *